Rubano una bici da 6.000 euro: incastrati, cinque mesi dopo, dai vestiti

Minuziose indagini della Polizia di Riva del Garda dopo il furto di una bici di lusso dall'Hotel du Lac

Avevano rubato da un prestigioso hotel di Riva del Garda una lussuosa mountain bike del valore di 6.000 euro. Sono stati rintracciati e denunciati. 

A condurre le indagini gli uomini del Commissariato di Riva del Garda: il furto era stato messo a segno a giugno 2019, cinque mesi dopo i presunti autori del colpo sono stati identificati.

Fondamentali per le indagini le immagini di videosorveglianza dell'hotel che immortalavano uno dei due presunti ladri. Gli agenti si sono presentati a casa sua, trovando gli stessi vestiti indossati nella notte del furto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La cosa strana è che entrambi i responsabili del furto sono residenti nel Comune di Riva del Garda. Non, dunque, professionisti venuti da fuori provincia. Entrambi sono stati denunciati a piede libero. Non c'è più traccia, però, della bici di lusso, evidentemente rivenduta. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni comunali: i risultati in tutti i Comuni

  • Elezioni comunali 2020: lo spoglio in diretta

  • Elezioni comunali Trento 2020, Exit Poll: Ianeselli oltre il 51%

  • Elezioni comunali a Rovereto

  • Referendum in Trentino: ecco i risultati

  • Cade dal sentiero a picco sul lago: un altro escursionista sente le grida e chiama il 112

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrentoToday è in caricamento