rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca Mezzolombardo

Ruba batterie esauste da un'officina: oltre al furto c'è anche il reato di traffico di rifiuti pericolosi

Condannato a due mesi di reclusione il 47enne, già gravato da precedenti penali, sorpreso ieri sera a rubare batterie esauste nel piazzale di un'officina di Mezzolombardo. Oltre al reato di furto c'è anche quello di traffico di rifiuti pericolosi

I carabinieri lo hanno sorpreso mentre tentava di rubare batterie da auto nel piazzale di un'officina a Mezzolombardo: oggi è stato condannato a due mesi di reclusione e 400 euro di multa. Il 47enne, cittadino polacco, arrestato ieri sera è risultato infatti essere già gravato da precedenti per reati contro il patrimonio. All'accusa di furto va ad aggiungersi quella di traffico di rifiuti pericolosi, categoria all'interno della quale rientrano a pieno titolo le batterie da auto esauste che l'uomo aveva già caricato, a decine, sul suo furgone. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ruba batterie esauste da un'officina: oltre al furto c'è anche il reato di traffico di rifiuti pericolosi

TrentoToday è in caricamento