Cronaca

Trento, furto al bar Cavour nella notte di Pasqua: la solidarietà di Confcommercio

Durante l'incontro è emersa la necessità di non abbassare la guardia per evitare il crescere di atti vandalici, furti, episodi di violenza e delinquenza

L'incontro al bar Cavour

Un lunedì di Pasquetta all'insegna della solidarietà per il bar Cavour, il locale colpito dai ladri nella notte di Pasqua in un anno già molto difficile per gli incassi di tutti. Nella mattinata di lunedì 6 aprile, dopo aver appreso la notizia del furto ai danni del bar, il vice presidente FederModa Italia Gianni Gravante insieme a Mario Garavelli, responsabile dello Sportello Sicurezza di Confcommercio Trentino hanno voluto esprimere la loro solidarietà, unitamente a tutta la Commissione Sicurezza di Confcommercio Trentino, al titolare del bar, Arturo Bruno, per il brutto episodio in cui, pare che i malviventi abbiano portato via un migliaio di euro. 

Durante l'incontro, si legge nella nota di Confcommercio, è emersa la necessità di non abbassare la guardia per evitare il crescere di atti vandalici, furti, episodi di violenza e delinquenza legata al traffico di stupefacenti che mal rappresentano la città di Trento ed il territorio trentino. A tal scopo la Confcommercio Trentino ha istituito l'apposita Commissione Sicurezza alla quale possono rivolgersi le imprese e i cittadini con un proprio presidio e un numero telefonico attivo 24 ore su 24 al quale risponde lo stesso Garavelli. 

I punti cardine della Commissione sono quelli che riguardano la prevenzione e l'informazione, per evitare il ripetersi di atti delinquenziali che provocano il più delle volte ingenti danni alle strutture, specie nei negozi, bar, ristoranti, nonostante i bottini si rilevino poi di scarso rilievo economico.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trento, furto al bar Cavour nella notte di Pasqua: la solidarietà di Confcommercio

TrentoToday è in caricamento