Ruba un'auto e fugge: fermato ed arrestato tre ore dopo

Una ragazza, usjcita dalla discoteca, non ha più trovato l'auto ed ha chiamato i carabinieri

Arrestato a tre ore dal furto, alla guida del "bottino". Era da poco passata la mezzanotte quando una ragazza, studentessa residente fuori provincia ed in vacanza in Trentino, denunciava ai Carabinieri di Riva del Garda il furto della sua auto avvenuto nel parcheggio di un locale notturno di Pinzolo, dove stava trascorrendo la serata con delle amiche.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A fermare il ladro in fuga con l'auto rubata sono stati, di lì a poco, i colleghi di Tione, che sono andati a colpo sicuro una volta visto il modello e, soprattutto, la targa. Il ladro è stato arrestato e sarà processato con rito direttissimo. L'auto è stata subito riconsegnata alla vittima.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Valfloriana: auto e moto a fuoco dopo lo schianto, una persona ha perso la vita

  • Rubano l'acqua del Comune per le fragole ma prosciugano l'acquedotto: danno da 220.000 euro

  • Valfloriana, incidente mortale: motociclista muore carbonizzato

  • Covid, picco di contagi in Trentino: 76 nelle ultime 24 ore

  • Coronavirus: 32 nuovi casi, ci sono altri 3 contagiati nelle scuole

  • Studente positivo asintomatico: isolati compagni di classe ed insegnanti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrentoToday è in caricamento