rotate-mobile
Martedì, 7 Febbraio 2023
Il caso / Levico Terme

Vasi e fiori spariti dalle tombe di Levico. E i cittadini si indignano

Lamentele social sui furti nel cimitero. La situazione è monitorata dalle forze dell'ordine

I furti nei cimiteri sono sicuramente una delle azioni più deplorevoli in assoluto, che si tratti di fiori, vasi o magari di piccoli oggetti che vengono lasciati sulle tombe.

Un fenomeno che, purtroppo, si sta verificando in questi ultimi tempi anche a Levico Terme.

Il malumore serpeggia soprattutto sui social, in particolar modo sul gruppo Facebook “Sei di Levico Terme se…” dove c’è chi si lamenta di aver subito furti sulle tombe dei propri cari, chi parla di vasi di bronzo fatti sparire, chi di fiori e chi racconta la “visita” su tutta una serie di tombe.

Insomma, fatti decisamente non isolati.

Si tratta di furti di piccolissima entità, dai quali è molto difficile racimolare più di pochissimi euro; quel che fa specie e che indigna, come si evince dai commenti, è che un’azione del genere denota una totale assenza di rispetto per i defunti.

Denunce formali, però, non ne sono pervenute alle forze dell’ordine, con  la polizia locale che spiega di essere a conoscenza della situazione, soprattutto per l’eco mediatica di questi gesti, e che la sta tenendo monitorata.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vasi e fiori spariti dalle tombe di Levico. E i cittadini si indignano

TrentoToday è in caricamento