menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Donna si ritrova i ladri in casa: caccia all'uomo dei carabinieri, un arresto

Rocambolesca caccia all’uomo la notte scorsa in Valsugana, tra Borgo Valsugana e Tezze di Grigno: due ladri sono scappati da un'abitazione che avevano 'ripulito' ma sono stati inseguiti dai carabinieri: uno è stato arrestato, l'altro è riuscito a scappare

Rocambolesca caccia all’uomo la notte scorsa in Valsugana, tra Borgo Valsugana e Tezze di Grigno. Al numero unico di emergenza 112, sono giunte più telefonate da parte di cittadini spaventati che segnalavano tentativi di intrusioni nelle loro abitazioni da parte di uno o più ladri. Durante una di queste segnalazioni, una donna ha riferito di avere persino i ladri in casa. La donna è rimasta lucida, ha descritto bene i due individui e poi si è lasciata andare in un pianto di tensione. Una pattuglia del Radiomobile è nel frattempo arrivato in zona, riuscendo ad intercettare due persone che si stavano allontanando in bicicletta lungo la vicina ciclabile.

I due corrispondevano alla descrizione data dalla donna al telefono, così è scattato l’inseguimento, a piedi, con i ladri che hanno anche attraversato il fiume Brenta, ma uno di loro è stato raggiunto e fermato dai carabinieri. Grazie al supporto di altre pattuglie è stata battuta la zona palmo a palmo, fra la vegetazione alta e gli alberi, ma l’uomo è riuscito a far perdere le sue tracce. I carabinieri hanno però recuperato arnesi da scasso, biciclette ed altra refurtiva, tutta trafugata nella scorribanda notturna. Il fermato, S.P., 50enne albanese pregiudicato per reati specifici, è stato invece arrestato e condotto nel carcere di Trento, dove sarà interrogato dal magistrato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Trentino rimane in zona arancione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento