Le nonne di Daone lanciano un crowdfunding per vedere il mare

Si chiama "Funne - Le ragazze che sognano il mare", ed un progetto di crowdfunding lanciato su Indiegogo e Facebook, da Erminia, Amalia, Iolanda, Enrichetta, Orsolina e Vitalina, donne tra gli 80 e i 94 con un desiderio mai realizzato: vedere il mare

AGGIORNAMENTO: OBIETTIVO RAGGIUNTO! LE FUNNE VEDRANNO IL MARE clicca qui...

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si chiama "Funne - Le ragazze che sognano il mare", ed un progetto di crowdfunding lanciato su Indiegogo e Facebook, da Erminia, Amalia, Iolanda, Enrichetta, Orsolina e Vitalina, donne tra gli 80 e i 94 che hanno un desiderio mai realizzato: vedere il mare dopo una vita trascorsa tra i monti a Daone, in Trentino. La notizia è stata pubblicata dalla Stampa, in un articolo a firma di Federico Taddia, che ha racconta dell'intuizione della regista e documentarista trentina Katia Bernardi, che da quattro anni racconta per immagini la Val Daone, ed è stata proprio lei ad intercettare la voglia di mare delle anziane e ad affiancarle, sempre a telecamere accese, nella preparazione del viaggio durante le lunghe e accese riunioni al circolo pensionati "Rododenro". "Il 5 agosto a Daone si festeggia la Madonna della Neve, e abbiamo scoperto che la stessa celebrazione avviene anche in Croazia, sull'isola di Ugljan - racconta Erminia -. Ecco, quella è la nostra meta. Ovviamente servono i soldi: abbiamo prima provato con la vendita di torte e qualche tombola, ma abbiamo raccolto poche centinaia di euro. Prendendo spunto dal calendario dei pompieri del paese abbiamo quindi provato a farne uno anche noi: 12 funne (donne, in dialetto locale, ndr) per 12 mesi". Neppure il calendario, però, ha sortito l'effetto sperato, così le nonne di Daone, anche se poco pratiche di internet, si sono lanciate in una campagna di raccolta fondi sul web. "Chissà se ce la faremo ad andare al mare - conclude Erminia -. Sarebbe davvero una bella rivincita nei confronti del destino: noi ci crediamo, andando avanti giorno per giorno. Proprio come abbiamo imparato a fare da sempre". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Barche e canoe non reclamate sul lago: il Comune di Levico mette tutto all'asta

  • Il Giro d'Italia 2020 arriva in Trentino: ecco le tappe

  • Coronavirus in Trentino: nuovo picco di contagi, 79 classi in quarantena e due pazienti in rianimazione

  • Il Comune ha deciso: niente Mercatini di Natale

  • Giro d'Italia a Trento: ecco quando e dove, attenzione alle strade chiuse

  • Fuga da Trento: questa volta la escape room è grande come tutto il centro

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrentoToday è in caricamento