menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Doveva scontare 16 anni: fermata a Serravalle con il figlio di 3 mesi

Un normale controllo ha portato all'arresto della trentenne croata, in auto assieme a un uomo di 21 anni, una ragazza ed il figlio di 3 mesi. Revisione e assicurazione false, l'uomo era senza patente e lei è risultata destinataria di 2 ordinanze di carcerazione. A Montorio Veronese potrà tenere il figlio con sè

Una fiat tempra con a bordo un uomo, una ragazza minorenne e una donna con il figlio di 3 mesi, è stata fermata dai Carabinieri di Ala sabato 24 agosto, nel pomeriggio sulla statale 12 nei pressi di serravalle. Un normale controllo ha portato all'arresto dela donna risultata destinataria di due ordini di carcerazione.

In un primo momento i militari nel procedere al controllo del mezzo, non di proprietà del conducente, si sono accorti che la macchina aveva l'assicurazione ed il talloncino della revisione falsificati, l'uomo, 21 anni, inoltre guidava senza patente. Ad un ulteriore controllo delle generalità hanno scoperto che la donna doveva scontare pene per 16 anni di reclusione per due episodi di furto aggravato.

Avendo fornito false generalità in quei procedimenti penali la donna, trentenne, era fuggiasca. E' stata proprio la difficoltà nel determinare l'identità dei quattro (oltre al fatto che l'uomo era sprovvisto di patente e che la donna aveva dato false generalità in passato) a causa delle imprecisioni sul luogo di nascita (ex Jugoslavia, Croazia e italia) e di residenza, che ha spinto i Carabinieri a rilevare le impronte digitali del conducente e dei tre passeggeri ed è stato solamente grazie al confronto di queste con le generalità accertate dlla donna che ha permesso di riconoscerla come indagata per reati contro il patrimonio. E' stata quindi condotta al penitenziario di Montorio Veronese dove potrà tenere con sè il figlio di appena tre mesi. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Restrizioni, quando ci si potrà spostare tra regioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento