rotate-mobile
La trasmissione

Fugatti rifiuta il confronto tv con gli animalisti

Alla trasmissione “Uno Mattina Estate” l’occasione mancata di un faccia a faccia tra Presidente e Lav

Che il caso di JJ4 e degli orsi di Trentino fosse ormai di dominio nazionale, era cosa nota. Non stupisce, quindi, che di quest’orsa, così come di MJ5 e della recente decisione del Consiglio di Stato se ne sia parlato in diretta alla Rai. Più nello specifico, nella puntata di Uno Mattina Estate di ieri, lunedì 17 luglio, condotta da Tiberio Timperi.

Ad intervenire il governatore della Provincia di Trento, Maurizio Fugatti, che ha ribadito il suo più che noto punto di vista: “In Trentino stiamo ancora soffrendo per la perdita di Andrea Papi. La vita di un uomo è maggiore di quella di un animale, se questi animali sono pericolosi per gli esseri umani si deve procedere verso l’abbattimento. Non possiamo pensare che in futuro non si ripetano casi come quello del giovane di Caldes o di altre aggressioni”. Incalzato dalle domande di Timperi, Fugatti ha delineato anche le misure “meno drastiche” rispetto all’abbattimento: “C’è lo spostamento in altri Paesi degli animali problematici e in sovrannumero”.

Nessun confronto

“Presidente Fugatti, lei non crede nell’utilità di un confronto con gli animalisti, quindi ci congediamo da lei e segua in televisione quello che diranno gli altri nostri ospiti”. Timperi saluta così il presidente Fugatti; di lì a poco, sono intervenuti Gianluca Felicetti, il presidente della Lav e il biologo Stefano Petretti.

E sul mancato confronto, è così che ha parlato Felicetti: “Ancora una volta il presidente Fugatti dimostra che lui è l’antitesi di un amministratore pubblico perché non confrontandosi nega le basi della democrazia, addirittura irridendo come ‘ideologica’ la sentenza di un Tribunale dello Stato, un disprezzo che potrà purtroppo esercitare fino a che prima o poi verrà scaricato al suo destino”.

La Lav ha dichiarato che quella di Fugatti è “un’altra occasione persa, che non ha saputo cogliere neppure questa volta l’occasione di un confronto”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fugatti rifiuta il confronto tv con gli animalisti

TrentoToday è in caricamento