Valsugana: 70enne con un fucile non denunciato, e carico, in casa

Il settantenne incensurato si è ritrovato alla porta di casa i carabinieri di Borgo Valsugana,immediato il sequestro dell'arma e la denuncia

Settant'anni, incensurato, un insospettabile pensionato: in casa teneva un fucile, perdipiù carico. Una carabina calibro 22; un'arma di piccolo calibro, certo, ma dotata di un'ottica di precisione. Cosa se ne facesse non si sa. Interrogato dai carabinieri l'uomo non ha risposto,ma lo spiegherà forse al giudice, davanti al quale sarà chiamato a comparire con l'accusa di detenzione illecita di armma da fuoco.

Il fucile, naturalmente, era sconosciuto al registro. Insieme all'arma i carabinieri di Borgo Valsugana hanno sequestrato 32 cartucce calibro 22, e 8 cartucce calibro 12. Proseguono le inagini per stabilire a quale arma apparta questa seconda tipologia di munizioni. Non è il primo caso in Valsugana: lo scorso febbraio un 47enne era stato denunciato per aver nascosto il fucile, non denunciato, nel garage di un albergo  mentre a luglio un 43enne è stato trovato con tre pistole in casa dopo. In questo caso a rivolgersi ai carabinieri era stato il vicino di casa che al mattino si era ritrovato dei fori di proiettile nella carrozzeria dell'auto. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La lotteria degli scontrini dal primo dicembre (e il cashback in arrivo)

  • Operazione «Maestro»: scacco matto dei carabinieri ai grossisti della droga

  • Preore, un'altra tragedia stradale: muore una 16enne, altri 3 giovani in gravi condizioni

  • Il Dpcm delle regole di Natale 2020 cambia verso: niente eccezioni per nonni, genitori e figli

  • Poche speranze per gli impianti sciistici, anche se l'Rt è in calo: arrivano i ristori

  • Droga a Trento, maxioperazione all'alba: i carabinieri arrestano 23 persone

Torna su
TrentoToday è in caricamento