Nasconde il fucile illegale nel garage di un albergo di Levico, denunciato

Teneva il fucile, non denunciato, nel garage di un hotel di Levico in cui lavora. Non abbastanza nascosto, evidentemente: la voce è arrivata ai carabinieri locali, che hanno deciso di dare un'occhiata. E' sttato così scoperto che il 47enne valsuganotto, incensurato, cacciatore, nascondeva un fucile beretta calibro 12 con matricola abrasa (fatto che già di per sè costituisce il reato di possesso di arma clandestina), silenziatore artigianale e cannocchiale. L'arma e le relative munizioni sono sttate sequestrate, e l'uomo denunciato ai sensi dell'articolo 23 della legge sulla caccia del 1975. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La lotteria degli scontrini dal primo dicembre (e il cashback in arrivo)

  • Stelle Michelin: due novità e sette conferme in Trentino

  • Preore, un'altra tragedia stradale: muore una 16enne, altri 3 giovani in gravi condizioni

  • Poche speranze per gli impianti sciistici, anche se l'Rt è in calo: arrivano i ristori

  • Il Dpcm delle regole di Natale 2020 cambia verso: niente eccezioni per nonni, genitori e figli

  • Tragedia a Preore, auto esce di strada: è deceduta una persona

Torna su
TrentoToday è in caricamento