Giovedì, 29 Luglio 2021
Cronaca Strada Regionale 249

Frana a Tempesta: un mese per riaprire la strada, attivato un collegamento con motoscafi

Le ricerche con cani, droni e gommoni hanno permesso di escludere che vi siano persone coinvolte

Non si conoscono con certezza i tempi di ripristino della Gardesana orientale, interrotta tra Torbole e Malcesine da un'impressionante frana caduta nel tardo pomeriggio di sabato 2 gennaio. Dopo il sopralluogo del capo della Protezione Civile Raffaele De Col e del presidente della Provincia Maurizio Fugatti si parla di circa un mese di tempo necessario per rimuovere tutto il materiale franato e ripristinare la strada.

E' stato deciso che sarà attivato un servizio di collegamento via lago con motoscafi privati per garantire gli spostamenti dei pendolari, per motivi di lavoro. Il dirigente Raffaele De Col, durante l'incontro, ha definito "inaspettata" la dimensione di questa frana che non ha mai dato segni premonitori. La frana ha avuto un fronte di circa 80 metri e fortunatamente è caduta a soli 50 metri dall'unica casa presente in quel tratto, che segna il confine con la provincia di Verona.

Il sindaco Gianni Morandi ed il presidente Maurizio Fugatti hanno ringraziato la macchina dei soccorsi che ha saputo rispondere con uomini e mezzi a tutte le esigenze che si sono poste durante l'evento che avrebbe potuto avere risvolti ben più gravi se fosse avvenuto in un periodo al di fuori del lockdown.

Le ricerche con cani, droni e motoscafi

Quando è stato lanciato l'allarme per la frana che ha interrotto la viabilità si è messa in moto la macchina delle ricerche per verificare che non vi fossero persone coinvolte. La Scuola provinciale cani da ricerca e da catastrofe ha battuto palmo per palmo la massa di detriti: fango, massi, neve e alberi. 

I Vigili del Fuoco hanno provveduto ad illuminare l'area ed hanno perlustrato il lago con il motoscafo in dotazione. Sono stati utilizzati droni e sono state esaminate le immagini delle telecamere della strada per verificare che tutte le auto in transito fossero giunte a destinazione. In serata si è arrivati ad escludere con certezza il coinvolgimento di persone. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Frana a Tempesta: un mese per riaprire la strada, attivato un collegamento con motoscafi

TrentoToday è in caricamento