Venerdì, 19 Luglio 2024
Cronaca

"I fitofarmaci in agricoltura provocano leuecemie", scoppia il caso a Porta a Porta

Il pediatra Leonardo Pinelli, ospite di "Porta a Porta"ha lanciato l'accusa che in Trentino sono aumentate le leucemie infantili a causa dei pesticidi, 36 tipi diversi, con cui vengono trattate le mele

All’indomani del caso dei fitofarmaci e delle mele del Trentino scoppiato nella puntata di Porta a Porta di martedì sera, caso ripreso oggi dal quotidiano Trentino , i vertici di Melinda stanno valutando quali iniziative mettere in campo per difendere l’immagine del prodotto.
Ospite del programma televisivo il pediatra Leonardo Pinelli, che ha lanciato l’accusa che in Trentino sono aumentati le leucemie infantili a causa dei pesticidi, 36 tipi diversi, con cui vengono trattate le mele. Un'accusa a cui ha replicato in onda il presidente della Provincia Dellai, chiamato al telefono dal conduttore Bruno Vespa. “Negli ultimi anni abbiamo intensificato gli strumenti di monitoraggio – ha detto il Governatore - e abbiamo svolto controlli sul nostro ambiente, incrociando i dati storici con i fenomeni legati alle malattie delle persone che vivono sul nostro territorio, e non è risultato nulla”.
Ma quanto c’è di vero nell’accusa? Sono effettivamente aumentate le leucemie infantili a causa dei pesticidi usati per le mele? Sul tema dei tumori infantili, sabato 15 dicembre a partire dalle 8,45 alla Sala Rosa del Palazzo della Regione si terrà un convegno organizzato dalla Lilt e dall’Armet (Associazione di ricerca medica trentina).  
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"I fitofarmaci in agricoltura provocano leuecemie", scoppia il caso a Porta a Porta
TrentoToday è in caricamento