Operai forestali, specie "in via d'estinzione"

Sono passati da 400 a 150 in vent'anni gli operai del Servizio Foreste addetti alla manutenzione di sentieri e boschi, ed un calo simile si registra anche all'Agenzia delle Foreste Demaniali, negli Enti Parco, nelle Aziende Forestali e nei Comuni. A denunciare la situazione è la Flai Cgil preoccupata sia dal punto di vista occupazionale che ambientale: "in anni lungimiranti, post-alluvione 1967, si è fatta opera di prevenzione sul territorio ma ora quanto di buono è stato fatto rischia di essere compromesso" si legge nella nota "basti pensare che 222 comuni della nostra Provincia sono considerati a rischio idrogeologico, non possiamo abbassare la guardia". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Stelle Michelin: due novità e sette conferme in Trentino

  • Lanterne in ogni casa per Natale: il Comune le recapiterà a tutti i trentini

  • Il Trentino rimane zona gialla: ordinanza del Ministro, per ora non cambia nulla

  • Trentino giallo, arancione o rosso? Fugatti non esclude niente

  • Coronavirus: 14 decessi in Trentino. Fugatti: "Restiamo zona gialla ma il numero di ricoveri è critico"

  • Schianto tra auto nella notte: gravi tre ragazzi

Torna su
TrentoToday è in caricamento