menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Custode forestale al bar anzichè al lavoro: per il Comune è un danno d'immagine

Aveva già versato un risarcimento al Comune di Castel Ivano, ora dovrà pagare anche i danni

Dovrà risarcire il Comune di Castel Ivano con sei mesi di stipendio l'ex custode forestale "assenteista". La notizia è riportata sui quotidiani L'Adige e Trentino. Le assenze prolungate ed ingiustificate risalgoono al 2016, quando il dipendente pubblico venne monitorato dagli uomini della Guardia di Finanza, anche con una "spia" Gps addosso per poter tracciare gli spostamenti dall'ufficio, per esempio, a casa o al bar.

Alla fine delle indagini fu denunciato per peculato e falso, patteggiò, e pagò un risarcimento di 2.500 euro. La notizia è che ora lo stesso custode forestale dovrà allo stesso comune 13.000 euro, pari a circa sei mesi di stipendio. Il Comune di Castel Ivano ha infatti intentato una seconda causa per il danno d'immagine che l'istituzione avrebbe subìto a causa dell'eco mediatica della vicenda. L'uomo, che nel frattempo ha lasciato il lavoro, è stato quindi nuovamente condannato ad un risarcimento.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, sintesi del nuovo Dpcm

Attualità

Giovo è in zona rossa, cosa si può fare?

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento