rotate-mobile
La vicenda

JJ4: la Fondazione Mach risponde alle accuse

In una nota la replica di FEM

La Fondazione Edmund Mach respinge al mittente le accuse nei suoi confronti emerse dall’intervento degli animalisti a seguito della pronuncia del Tar sul caso di JJ4.

Così la Fondazione: “In relazione a quanto emerso, secondo cui la sospensiva del decreto di abbattimento dell’orsa JJ4, emessa dal Tribunale Regionale della Giustizia Amministrativa di Trento, sarebbe in qualche modo connessa alla carenza di eventuali accreditamenti in capo ai laboratori della Fondazione Edmund Mach, si precisa che tale notizia è totalmente infondata in quanto l’ordinanza non contiene alcun riferimento in proposito”.

Non solo. Fondazione Edmund Mach ha anche sottolineato che “le analisi genetiche su incarico della Procura della Repubblica (e non, come infondatamente riportato, della Provincia) e che – come verificabile sul sito di Accredia, Ente italiano di accreditamento – il requisito dell’accreditamento non è obbligatorio per questa tipologia di attività analitiche”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

JJ4: la Fondazione Mach risponde alle accuse

TrentoToday è in caricamento