Fiume Sarca in piena: "Portata superiore alla tempesta Vaia"

Il fiume Sarca in piena dopo un weekend di pioggia. L'allarme ora è rientrato ma rimangono chiuse le ciclabili

Si è concluso dopo due giorni di maltempo ininterrotto il monitoraggio del fiume Sarca, che nella giornata di domenica 30 agosto ha registrato una portata perfino superiore a quella raggiunta nei giorni della tempesta Vaia. I Vigili del Fuoco di Arco, di Riva del Garda e di tutta la valle sono intervenuti in diversi casi con motopompe e sacchi di sabbia posizionati nelle zone limitrofe all'argine, ed hanno presidiato tutto il corso del fiume seguendo in ogni momento l'andamento della piena. Nella giornata di lunedì 31 agosto la situazione sembra essere rientrata sotto il livello di guardia, ma restano chiuse le piste ciclabili, che in alcuni casi sono state erose dall'impeto dell'acqua. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rubano l'acqua del Comune per le fragole ma prosciugano l'acquedotto: danno da 220.000 euro

  • Valfloriana: auto e moto a fuoco dopo lo schianto, una persona ha perso la vita

  • Covid, picco di contagi in Trentino: 76 nelle ultime 24 ore

  • Valfloriana, incidente mortale: motociclista muore carbonizzato

  • Coronavirus: 32 nuovi casi, ci sono altri 3 contagiati nelle scuole

  • Studente positivo asintomatico: isolati compagni di classe ed insegnanti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrentoToday è in caricamento