rotate-mobile
Cronaca Rovereto / Borgo Sacco

Rompono una finestra a colpi di fionda ma svegliano il proprietario, denunciati

Un residente di Borgo Sacco, svegliato da continui colpi alla finestra, ha chiamato i carabinieri che hanno subito identificato i responsabili: due ragazzi di 25 e 28 anni che avevano preso di mira la casa lanciando biglie di plastica con una fionda

Notte insonne quella tra martedì e ieri, mercoledì 12 agosto, per un cittadino di Rovereto svegliato da continui colpi alla finestra. Affacciandosi al davanzale ha notato due ragazzi intenti a bersagliare la casa, nel quartiere di Borgo Sacco, a colpi di fionda. Come proiettili usavano biglie di plastica, una delle quali, centrando l'obiettivo, ha mandato i vetri in frantumi.

L'uomo ha subito allertato i carabinieri, i quali, giunti sul posto, hanno rintracciato i responsabili: due roveretani di 25 e 28 anni. I due sono stati denunciati a piede libero per danneggiamento aggravato in concorso. La fionda è stata sequestrata, il movente resta un mistero. Un mese fa è accaduta una cosa simile a San Colombano, frazione di Rovereto (vedi articolo a fianco). 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rompono una finestra a colpi di fionda ma svegliano il proprietario, denunciati

TrentoToday è in caricamento