Si finge commercialista e intasca i soldi dei clienti, condannato

Avrebbe intascato 200.000 euro tenendosi i soldi versati dai clienti per pagare le tasse. Per questo è finito nei guai un ragioniere di Fornace, in Trentino, che per anni, con la complicità della moglie, ha finto di essere un commercialista

Avrebbe intascato 200.000 euro tenendosi i soldi versati dai clienti per pagare le tasse. Per questo è finito nei guai un ragioniere di Fornace, in Trentino, che per anni, con la complicità della moglie, ha finto di essere un commercialista, raccogliendo soldi da diversi imprenditori che mai sono arrivati all'Agenzia delle entrate. I clienti, convinti di aver versato quanto dovuto, si sono visti invece recapitare ingiunzioni di pagamento per centinaia di migliaia di euro. L'uomo è stato condannato dal tribunale di Trento ad un anno di reclusione e 500 euro di multa per appropriazione indebita ed esercizio abusivo della professione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ecco i divieti che rimangono anche dopo il 3 giugno

  • Bambino rischia il soffocamento per una ciliegia, la madre conosce la manovra e lo salva

  • Asili nido e materne in Trentino riaprono l'8 giugno: la decisione della Giunta

  • Ladro perde il mazzo di chiavi: i carabinieri aprono la porta di casa e lo denunciano

  • Incidente in A22, tamponamento tra due camion: soccorsi sul posto e traffico in tilt

  • Aquila uccisa nel suo nido, muoiono anche i piccoli: chiesta un'indagine

Torna su
TrentoToday è in caricamento