Si finge commercialista e intasca i soldi dei clienti, condannato

Avrebbe intascato 200.000 euro tenendosi i soldi versati dai clienti per pagare le tasse. Per questo è finito nei guai un ragioniere di Fornace, in Trentino, che per anni, con la complicità della moglie, ha finto di essere un commercialista

Avrebbe intascato 200.000 euro tenendosi i soldi versati dai clienti per pagare le tasse. Per questo è finito nei guai un ragioniere di Fornace, in Trentino, che per anni, con la complicità della moglie, ha finto di essere un commercialista, raccogliendo soldi da diversi imprenditori che mai sono arrivati all'Agenzia delle entrate. I clienti, convinti di aver versato quanto dovuto, si sono visti invece recapitare ingiunzioni di pagamento per centinaia di migliaia di euro. L'uomo è stato condannato dal tribunale di Trento ad un anno di reclusione e 500 euro di multa per appropriazione indebita ed esercizio abusivo della professione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lanterne in ogni casa per Natale: il Comune le recapiterà a tutti i trentini

  • Trentino zona arancione? Fugatti: "Si saprà domani"

  • Il Trentino rimane zona gialla: ordinanza del Ministro, per ora non cambia nulla

  • Trentino giallo, arancione o rosso? Fugatti non esclude niente

  • Coronavirus: 14 decessi in Trentino. Fugatti: "Restiamo zona gialla ma il numero di ricoveri è critico"

  • Bollettino coronavirus: +276 positivi e 3 decessi in Trentino

Torna su
TrentoToday è in caricamento