Si finge commercialista e intasca i soldi dei clienti, condannato

Avrebbe intascato 200.000 euro tenendosi i soldi versati dai clienti per pagare le tasse. Per questo è finito nei guai un ragioniere di Fornace, in Trentino, che per anni, con la complicità della moglie, ha finto di essere un commercialista

Avrebbe intascato 200.000 euro tenendosi i soldi versati dai clienti per pagare le tasse. Per questo è finito nei guai un ragioniere di Fornace, in Trentino, che per anni, con la complicità della moglie, ha finto di essere un commercialista, raccogliendo soldi da diversi imprenditori che mai sono arrivati all'Agenzia delle entrate. I clienti, convinti di aver versato quanto dovuto, si sono visti invece recapitare ingiunzioni di pagamento per centinaia di migliaia di euro. L'uomo è stato condannato dal tribunale di Trento ad un anno di reclusione e 500 euro di multa per appropriazione indebita ed esercizio abusivo della professione.

Potrebbe interessarti

  • Trento, il cielo coperto di nuvole a bolle: ecco perché è successo

  • Passo Gavia aperto: tra muri di neve e la strada che sembra un fiume

  • Falena gigante sul balcone di casa: ecco la foto di una nostra lettrice

  • Alzheimer, nasce la Carta dei Diritti per chi si prende cura di un familiare

I più letti della settimana

  • Incidente mortale con la moto a Dimaro

  • Aereo perde contatto radio: inseguito da un caccia nei cieli del Garda

  • Suv va a fuoco in Autogrill, i proprietari: "Dentro avevamo valigetta con 9mila euro ed è sparita"

  • Trento, il cielo coperto di nuvole a bolle: ecco perché è successo

  • Passo Gavia aperto: tra muri di neve e la strada che sembra un fiume

  • Schianto contro un camion sul rettilineo: muore motociclista

Torna su
TrentoToday è in caricamento