Anche il Comune cade nella trappola della "mail pacco"

Dopo l'allarme lanciato dalla polizia postale di Trento la "mail pacco" è arrivata anche negli uffici comunali: questa mattina il servizio di posta elettronica dei dipendenti di alcuni uffici del Comune di Trento è stato sospeso per paura di "contagio" del virus che può criptare i contenuti del computer e renderli quindi inutilizzabili. Si tratta del virus CryptoLocker: la mail pervenuta ad alcuni account di impiegati comunali è, com'è noto, una finta comunicazione da parte del corriere espresso SDA che invita a cliccare un certo link per poter ritirare un pacco. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, rientra in Italia senza fare quarantena e dà una festa: focolaio in Trentino

  • Schianto in moto: muore 46enne, gravissima l'amica

  • Viveva in Trentino e aveva circa 20 anni il ragazzo trovato morto su un treno

  • Allerta meteo in Trentino: in arrivo nubifragi e grandine

  • Trovato il corpo senza vita di un giovane sopra al treno proviente da Trento

  • Il pusher scappa, poliziotto ferma un'auto e si fa "accompagnare" ad acciuffarlo

Torna su
TrentoToday è in caricamento