menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Finge una rapina e incolpa due connazionali: denunciato

Un uomo di 30 anni è ora indagato per simulazione di reato e calunnia. Le indagini, compiute dalla Squadra Mobile, hanno permesso di verificare l'infondatezza delle accuse. Alla base ci sarebbe un tentativo di vendetta

Aveva finto una rapina al negozio di Kebab dove lavorava e incolpato due sue connazionali di aver trafugato un bottino di circa 3 mila euro. Protagonista della vicenda A.H., cittadino pakistano di 30 anni, ora indagato per simulazione di reato e calunnia. Le indagini, compiute dalla Squadra Mobile della Questura di Trento, hanno permesso di verificare l’infondatezza delle accuse. Alla base delle stesse ci sarebbe un tentativo di vendetta per dissapori tra connazionali.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Restrizioni, quando ci si potrà spostare tra regioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento