Niente più mascherina all'aperto, al bar o al ristorante conoscenti "abituali" a meno di un metro

Le persone con una "frequentazione abituale" possono stare anche a meno di un metro

Niente più mascherina quando si esce da casa, a partire da lunedì 15 giugno. Lo prevede un'ordinanza del presidente della Provincia autonoma di Trento, che stabilisce quanto in altre regioni è già realtà da poco più di una settimana: l'obbligo di indossare la mascherina riguarda ormai solamente l'interno delle attività commerciali e di altri lughi aperti al pubblico. 

Riaprono i rifugi: ecco le regole

Rimane l'obbligo del distanziamento interpersonale di almeno un metro ma con un'importante novità: tale obbligo non sussiste tra persone non conviventi tra le quali però vi è una "frequentazione abituale". Questo permetterà ai gestori dei ristoranti, per esempio, di poter far accomodare allo stesso tavolo anche gruppi composti da persone non conviventi, ma con evidenti rapporti di frequentazione come: famiglie con nonni o zii, oppure gruppi formati da colleghi di lavoro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Decade anche l'obbligo di indossare i guanti al supermercato. In questo caso sarà però obbligatorio igienizzare le mani con il gel messo a disposizione della clientela. Fondamentale anche l'igienizzazione dei manici dei carrelli, eseguita dal personale del supermercato. L'ordinanza riapre anche le attività nei circoli culturali, e conferma l'apertura delle aree gioco nei parchi pubblici. Pronti a riaprire, con alcune regole precise (tra cui la prenotazione obbligatoria) anche i rifugi trentini, a partire dal 20 giugno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rubano l'acqua del Comune per le fragole ma prosciugano l'acquedotto: danno da 220.000 euro

  • Valfloriana: auto e moto a fuoco dopo lo schianto, una persona ha perso la vita

  • Covid, picco di contagi in Trentino: 76 nelle ultime 24 ore

  • Valfloriana, incidente mortale: motociclista muore carbonizzato

  • Coronavirus: 32 nuovi casi, ci sono altri 3 contagiati nelle scuole

  • Studente positivo asintomatico: isolati compagni di classe ed insegnanti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrentoToday è in caricamento