Finanza, 236 evasori fiscali scoperti in Trentino

131 i trentini evasori totali: producevano reddito ma per il fisco erano inesistenti. Scoperte frodi per 8 milioni di euro. Sul fronte appalti sono state riscontrate irregolarità per 84 milioni

Frodi fiscali, truffe con fondi pubblici, criminalità economica: un anno di lavoro intenso pper la Guardia di Finanza in regione. Le Fiamme Gialle hanno individuato 236 evasori fiscali oltre a 185 lavoratori in nero. 131 i trentini evasori totali: producevano reddito ma per il fisco erano inesistenti.

Sul fronte appalti sono state riscontrate irregolarità per 84 milioni di euro. Due i casi accertati di frodi carosello e 21 i casi di evasione internazionale (con trasferimento fittizio all’estero della residenza delle società o delle persone fisiche). 193 i soggetti denunciati per 214 reati fiscali come emissioni di fatture per operazioni inesistenti o dichiarazioni fraudolenti. Eseguiti
provvedimenti di sequestro, in base alla normativa antimafia, di 31 beni fra mobili e immobili e disponibilità finanziarie per oltre 420mila euro.

Nel 2015 la finanza del Trentino Alto Adige ha poi scoperto casi di illegittima percezione o richiesta di finanziamenti pubblici comunitari e nazionali per oltre 12 milioni di euro e 155 persone sono state denunciate la magistratura. Individuate truffe nella settore previdenziale e al sistema sanitario nazionale per oltre 8 milioni di euro con la denuncia di 142 persone.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Accoltellato alla gola dal fratello per strada a Borgo Valsugana: trasportato in ospedale

  • Lingotti d'oro, sala cinema in casa e poster de 'Il padrino': arrestato 'Pablo Escobar trentino'

  • Spormaggiore, 31enne colpito alla testa da un tombino al passaggio di un'auto: grave

  • Camionista trovato senza vita nella sua cabina: era morto da tre giorni

  • Previsioni del tempo, neve in arrivo anche a bassa quota

  • Il 'gambero killer' americano trovato in Trentino

Torna su
TrentoToday è in caricamento