Martedì, 22 Giugno 2021
Cronaca Centro storico / Via Giuseppe Verdi

Via Verdi: la Filarmonica chiede di spegnere gli altoparlanti dei bar durante i concerti

"Attività legittima, ma non nelle poche ore dedicate alla musica non amplificata, impossibile un ascolto dignitoso"

Il "pianissimo" finale di un concerto per violino e pianoforte, che non può certo essere amplificato, rovinato dalla hit latinoammericana di un bar oppure dal vociare di uno degli avventori, che magari non sa nemmeno che nell'edificio di via Verdi si sta tenendo uno dei concerti della stagione della Filarmonica. 

Via Verdi: revocata l'autorizzazione al bar "rumoroso", clicca qui...

La Società Filarmonica di Trento chiede al Comune di pore  rimedio. "Noi, che abbiamo a cuore il rispetto della musica,  il silenzio che deve accompagnarla per consentirne l'ascolto ed il lavoro degli artisti che la eseguono chiediamo di limitare, nelle poche ore annue dedicate alla stagione concertistica, la diffusione di "colonne sonore" amplificate a fini commerciali e l'organizzazione di ritrovi all'aperto".

Amplificazione e ritrovi, è bene sottolineare, "perfettamente legittimi ma non accettabili nelle ore dedicate alla musica non amplificata e quando rendono impossibile un dignitoso ascolto dei concerti dal vivo nella pi antica ed importante sala da concerti della città di Trento". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Verdi: la Filarmonica chiede di spegnere gli altoparlanti dei bar durante i concerti

TrentoToday è in caricamento