Fiavè: accoltella il padre, arrestato. L'uomo salvo per miracolo

Dramma familiare questa mattina a Fiavè: l'intervento della madre e la prontezza dei vicini di casa, che hanno chiamato il 118, hanno permesso di salvare la vita al padre. Il 35enne dovrà rispondere di tentato omicidio

E' stato arrestato  con l'accusa di tentato omicidio il 35enne, da temppo in cura presso il Centro di salute mentale  di Trento, che questa mattina, dopo un litigio con i genitori, ha colpito ripetutamente il padre con un coltello da cucina. Un dramma che si è consumato nella casa dei genitori, a Fiavè, dove il giovane era tornato ieri sera per stare un po' in famiglia dopo aver finito le terapie a Trento.

Secondo la ricostruzione fatta dai carabinieri il ragazzo avrebbe colpito il padre con il cooltello una  prima volta sotto la scapola  e poi, quando la vittima era già a terra sarebbe stata raggiunta da altre due coltellate alle gambe. A salvare la vita all'uomo è stato l'intervento della madre, che  ha bloccato il bbraccio del figlio, pronto a infliggere un terzo colpo, forse quello fatale. A lanciare l'allarme sono stati i vicini: gli uomini del 118, arrivvati in ambulanza, hanno subito richiesto l'intervento dell'elicottero.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il trasporto d'urgenza all'ospedale di Trento ha permesso di stabilizzare il ferito, scongiurando il pericolo di un decesso per dissanguamento. L'aggressore è stato arrestato, trattenuto presso la camera di sicurezza dell'ospedale, a disposizione del magistrato di turn. Dovrà rispondere di tentato omicidio. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ecco i divieti che rimangono anche dopo il 3 giugno

  • Mamma muore a 40 anni dopo un malore: cordoglio a Mezzocorona

  • Riapertura asili e materne con massimo di dieci bambini per sezione. Cgil: "Rimangono perplessità"

  • Bambino rischia il soffocamento per una ciliegia, la madre conosce la manovra e lo salva

  • Limiti di velocità solo per le moto sulle strade di montagna

  • Incidente mortale a Bedollo: morto a 21 anni Tommaso Mattivi

Torna su
TrentoToday è in caricamento