Tentato omicidio a Fiavè: coltelli nell'auto di Dalponte

I carabinieri nell'ambito delle indagini sull'accoltellamento di Onorato Dalponte hanno rinvenuto armi da taglio e cacciaviti nell'auto del figlio che sarà interrogato oggi

Sarà sentito questa mattina dal gip Francesco Forlenza per l'interrogatorio di convalida dell'arresto Omar Dalponte, il trentacinquenne di Trento che sabato mattina ha accoltellato il padre nella casa di famiglia a Fiavè. L'uomo ora è fuori pericolo, salvato dall'intervento della madre e dalla chiamata al 118 da parte dei vicini. Il volo in elisoccorso all'ospedale di Trento è stato fondamentale. 

Il figlio, seguito dal Centro di Salute Mentale di Trento, dovrà invece rispondere della pesante accusa di tentato omicidio. Intanto dalle indagini spunta un nuovo particolare: nella sua auto sono stati trovati due coltelli e alcuni cacciaviti. Un altro particolare del quale dovrà dare sppiegazioni nell'interrogatorio odierno. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Camion divorato dalle fiamme in A22: autostrada chiusa

  • Una turbolenza chiude la vela del parapendio e lo fa precipitare da 2mila metri: morto

  • Vivaio di meli senza pagare le tasse: imprenditore arrestato,giro d'affari di 10 mln

  • Lotta ai tumori: premiato il lavoro di una giovane chimica trentina

  • Camion perde il carico sulla "Maza": traffico in tilt tra la Busa ed il Garda

  • Poliziotto trascinato da una moto in fuga sulla statale per 500 metri: in prognosi riservata

Torna su
TrentoToday è in caricamento