Tentato omicidio a Fiavè: coltelli nell'auto di Dalponte

I carabinieri nell'ambito delle indagini sull'accoltellamento di Onorato Dalponte hanno rinvenuto armi da taglio e cacciaviti nell'auto del figlio che sarà interrogato oggi

Sarà sentito questa mattina dal gip Francesco Forlenza per l'interrogatorio di convalida dell'arresto Omar Dalponte, il trentacinquenne di Trento che sabato mattina ha accoltellato il padre nella casa di famiglia a Fiavè. L'uomo ora è fuori pericolo, salvato dall'intervento della madre e dalla chiamata al 118 da parte dei vicini. Il volo in elisoccorso all'ospedale di Trento è stato fondamentale. 

Il figlio, seguito dal Centro di Salute Mentale di Trento, dovrà invece rispondere della pesante accusa di tentato omicidio. Intanto dalle indagini spunta un nuovo particolare: nella sua auto sono stati trovati due coltelli e alcuni cacciaviti. Un altro particolare del quale dovrà dare sppiegazioni nell'interrogatorio odierno. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coranavirus, supermercati presi d'assalto anche in Trentino

  • Un caso di Coronavirus in Alto Adige

  • Vastissimo incendio, la montagna brucia da due giorni e le fiamme lambiscono le case

  • Violenza sessuale, chiuso il bar H/àkka/. Lo staff: "Profondamente feriti, valuteremo se proseguire"

  • Gravissimo incidente in A22, auto si schianta contro un tir: muore un uomo

  • Nuovo caso di coronavirus in Trentino: è una donna del Lodigiano in vacanza a Folgarida

Torna su
TrentoToday è in caricamento