Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca

Si laurea alla Bocconi e festeggia ad Arco nella villa con piscina: 7 sanzionati

La festa è stata interrotta dai carabinieri dopo la segnalazione da parte di alcuni residenti

Trentini rispettosi delle regole, ma i casi eclatati continuano. L'ultimo ad Arco dove in una villa isolata i carabinieri della Compagnia di Riva si sono imbattuti in un party in piscina. Qualcuno ha chiamato la stazione segnalando il fatto. "Un episodio particolare - si legge nel comunicato - tanto che l’operatore sulle prime è rimasto molto perplesso, ma ha comunque inviato un’autoradio sul posto, per verificare se ci fossero festeggiamenti".

I carabinieri hanno sentito la musica ad alto volume già avvicinandosi alla villa. Nel giardino, accanto alla piscina, c'era una tavola imbandita con un rinfresco e sette persone. A dare la festa è stato un 25enne arcense laureatosi, via web dato il periodo di emergenza, all'Università Bocconi di Milano. La festa, seppur in forma "ridotta", era comunque una situazione al di fuori delle norme: tutti i 7 invitati sono stati sanzionati. 

"L’euforia per il bell’evento, interrotta, in un primo momento si stava trasformando in contestazione, ma poi ha dato luogo a un momento di consapevolezza e condiviso rincrescimento per l’accaduto, con la decisione di rinviare il felice ricevimento, al termine del lockdown, con una duplice ragione per festeggiare, anche la fine dell’emergenza e delle necessarie precauzioni" concludono i carabinieri. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si laurea alla Bocconi e festeggia ad Arco nella villa con piscina: 7 sanzionati

TrentoToday è in caricamento