Attentato incendiario alla stazione di Caldonazzo

Ignoti hanno preso di mira un quadro elettrico che controlla la circolazione ferroviaria

Ferrovia della Valsugana ferma per qualche ora: la causa è un incendio doloso che ha tutta l'aria di un vero e proprio attentato. L'allarme è scattato poco dopo le 18 di martedì 18 febbraio quando alcune  persone in atttesa del treno hanno notato del fumo sul binario della stazione di Caldonazzo.

Blitz nella notte: arrestati sette anarchici

Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco volontari, che ben presto hanno allertato anche gli agenti della Polizia Ferroviaria. Il rogo infatti non lasciava dubbi sul fatto che dietro ci fosse la mano di ignoti: un mucchio di carta data alle fiamme all'interno di una cabina elettrica che controlla gli scambi ferroviari. La circolazione ferroviaria è stata sospesa, e ripristinata solamente dopo un paio d'ore. Sull'episodio indaga la Questura di Trento. Aggiornamento: nella notte arrestati sette anarchici, accusati di attentati terroristici

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Trento usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La lotteria degli scontrini dal primo dicembre (e il cashback in arrivo)

  • Operazione «Maestro»: scacco matto dei carabinieri ai grossisti della droga

  • Preore, un'altra tragedia stradale: muore una 16enne, altri 3 giovani in gravi condizioni

  • Il Dpcm delle regole di Natale 2020 cambia verso: niente eccezioni per nonni, genitori e figli

  • Poche speranze per gli impianti sciistici, anche se l'Rt è in calo: arrivano i ristori

  • Droga a Trento, maxioperazione all'alba: i carabinieri arrestano 23 persone

Torna su
TrentoToday è in caricamento