Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cronaca Gardolo / Via Alto Adige

Passa il confine con 400 litri di gasolio: "Mi servono per le macchine agricole". Denunciato per contrabbando

Rischia da tre mesi a sei anni ed una multa oltre i 7.000 euro il cittadino austriaco fermato al confine in Val Pusteria

foto: Guardia di Finanza

Ha passato il confine con 400 litri di gasolio, ed è incappato nelle Fiamme Gialle. "Mi servono per dei macchinari agricoli": così il cittadino austriaco si è giustificato durante il controllo. Peccato, però, che il gasolio come altri carburanti è soggetto al pagamento delle accise.

L'uomo era alla guida di un pick up proveniente dall'Austria. Sul cassone era caricato un serbatoio contenente, appunto, circa quattro ettolitri di carburante normale, destinato a veicoli a motore. Lui stesso ha dichiarato di averlo preso in una stazione di servizio austriaca

Il 29enne è stato fermato a Prato alla Drava, confine tra Italia ed Austria in Val Pusteria, dagli uomini della Guardia di Finanza di Brunico. La sua eventuale "buona fede" dovrà dimostrarla al giudice: rischia infatti una reclusione da sei mesi a tre anni ed una sanzione minima di 7.746 euro, calcolata sulla quantità di gasolio. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Passa il confine con 400 litri di gasolio: "Mi servono per le macchine agricole". Denunciato per contrabbando

TrentoToday è in caricamento