menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il Consiglio provinciale in via Manci

Il Consiglio provinciale in via Manci

Ferie solidali: i dipendenti pubblici potranno cedere giorni e permessi ai colleghi

Ferie non godute e permessi cedibili a colleghi che ne hanno bisogno per accudire familiari, ecco la nuova norma

E' stata approvata dalla Prima Commissione consiliare la norma, proposta dalla consigliera Chiara Avanzo, che permette ai dipendenti pubblici di cedere ferie non godute e permessi a colleghi che ne hanno bisogno per accudire un familiare. Si tratta delle cosiddette ferie solidali. Per introdurle nella normativa provinciale è sufficiente l'aggiunta al regolamento in vigore  per il personale pubblico. Tuttavia la consigliera ha ritenuto ncessario presentare un vero e proprio Disegno di legge, composto di un solo articolo.

I sindacati presenti (CGIL, Cisl, Uil, Fenalt e Dirpat) hanno sostenuto che già al tavolo contrattuale si stanno introducendo strumenti di questo tipo. Una nota di rammarico è stata espressa da Giuseppe Pallanch della Cisl FP  il quale ha osservato che, nonostante l'accordo sulla modifica, quanto si introduce con norma non è visto di buon occhio dal momento in cui spetterebbe al mondo sindacale, e quindi ai  lavoratori,  concordare simili modifiche in fase di contrattazione. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Trentino rischia la zona rossa? 

Attualità

Classificazione Trentino, Fugatti dà un'interpretazione: «riteniamo che per la settimana prossima la situazione possa restare invariata»

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Il Trentino rimane in zona arancione

  • Cronaca

    Registrati altri 3 decessi e +406 nuovi casi positivi al covid

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento