Cronaca

Femminicidio di Cortesano, Cattoni accusato di omicidio volontario pluriaggravato

L'uomo è stato rinviato a giudizio: il 5 aprile l'udienza

Rinvio a giudizio per Lorenzo Cattoni. L'uomo, lo scorso 22 febbraio, uccise la ex moglie Deborah Saltori a Cortesano, frazione di Trento. Cattoni è accusato di omicidio volontario pluriaggravato per aver ucciso la donna a colpi di accetta. In precedenza, aveva patteggiato una pena a 2 anni e 8 mesi per maltrattamenti.

Secondo quanto riporta la Tgr Rai, la richiesta di rinvio a giudizio del pubblico ministero è stata accolta dal giudice per le indagini preliminari. L'udienza davanti alla corte d'Assise è stata fissata per il prossimo 5 aprile.

Secondo l'accusa, Deborah Saltori venne uccisa a colpi d'accetta: i due si stavano separando dopo una relazione turbolenta, quando Cattoni avrebbe convinto la donna ad incontrarlo in campagna con la scusa di consegnarle un assegno di mantenimento per i figli.

Tutte le notizie sul femminicidio di Cortesano

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Femminicidio di Cortesano, Cattoni accusato di omicidio volontario pluriaggravato
TrentoToday è in caricamento