rotate-mobile
Giustizia

Femminicidio Cortesano, Cattoni condannato a 24 anni

L'uomo ha ucciso l'ex moglie Deborah Saltori il 22 febbraio 2021. Escluse le aggravanti della premeditazione e della crudeltà

Ventiquattro anni di carcere: è la pena a cui è stato condannato oggi, giovedì 19 maggio, dalla Corte d’assise di Trento Lorenzo Cattoni (40 anni). La sentenza per l’omicidio volontario pluriaggravato dell’ex moglie Deborah Saltori a Cortesano, frazione di Trento, il 22 febbraio 2021, ha di fatto accolto la richiesta del pubblico ministero Marco Gallina, escludendo però le aggravanti della premeditazione e della crudeltà.

L’uomo, che aveva già confessato il delitto e che dopo il femminicidio aveva tentato il suicidio, ha ucciso l’ex moglie colpendola alla carotide con un'accetta. I due non vivevano più insieme da tempo e Cattoni si trovava agli arresti domiciliari, proprio a causa della sua condotta violenta, ma lavorava a due passi da dove viveva la donna 42enne, madre di quattro figli. Nei quattro anni precedente aveva più volte avuto comportamenti violenti sia a livello fisico sia psicologico nei confronti dell’ex moglie.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Femminicidio Cortesano, Cattoni condannato a 24 anni

TrentoToday è in caricamento