menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lutto alla Federcoop, si è spento Mariano Tomasini

Il presidente Simoni lo ricorda così: «Sensibile ai valori dell'unità e del lavoro di squadra»

Lutto alla Federcoop, è scomparso Mariano Tomasini, la notizia è stata resa nota giovedì 26 novembre. A solo un giorno di distanza da Fausto Masè, la cooperazione trentina deve fare i conti con un altro duro colpo: l’improvvisa scomparsa di Tomasini, già consigliere della Federazione ed amministratore di Cassa Rurale.

Il presidente della Federcoop Roberto Simoni ricorda l’ingegnere Tomasini, quale funzionario pubblico molto competente e affidabile della Comunità di Valle della Bassa Valsugana. Qualità, queste, che Tomasini ha saputo estendere anche al suo ruolo di amministratore all’interno del Bim e nel mondo della cooperazione, dove ha ricoperto il ruolo di vicepresidente della Cassa Rurale Bassa Valsugana e di consigliere del Fondo Comune delle Casse Rurali, e per un triennio, dal 2012 al 2015, eletto nel Consiglio di amministrazione della Federazione.

«Un cooperatore "gentile" e concreto – ricorda il presidente Simoni – che ha saputo costruire relazioni solide in molti settori della cooperazione, attento e sensibile ai valori dell’unità e del lavoro di squadra. La cooperazione perde prematuramente una persona stimata e un cooperatore di valore. Esprimiamo, a nome dell’interno consiglio di amministrazione, la vicinanza alla famiglia, alla quale inviamo le nostre sentite condoglianze».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Rifugio sommerso dalla neve, i gestori chiedono aiuto ai trentini

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento