menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Famiglia accerchiata da cinghiali, i vigili del fuoco corrono in loro aiuto

Alcuni consigli da parte dei vigili del fuoco rivani in caso di incontri con animali selvatici

Una famiglia è stata accerchiata dai cinghiali sulle Busatte, nel tardo pomeriggio di merc0oledì 23 marzo. In loro soccorso sono arrivati i vigili del fuoco di Riva del Garda. Erano le 18.15 circa quando è arrivata direttamente al centralino della caserma dei vigili del fuoco di Riva del Garda la chiamata di una famiglia che, intenta a percorrere la passerella delle Busatte nel Comune di Torbole, si è trovata accerchiata da un branco di cinghiali. L'operatore ha mantenuto il contatto telefonico con la persona che ha chiesto aiuto, per rassicurare e individuare il punto preciso in cui si trovavano. Nel frattempo, una squadra con due mezzi fuoristrada è partita verso il luogo segnalato.

Un intervento, quello di mercoledì, fatto nonostante i vigili del fuoco di Riva non avessero a disposizione gli strumenti specifici per il tipo di chiamata. In questo caso è stata valutata la particolare urgenza di intervenire sul posto, vista l'impellente richiesta della famiglia. I vigili hanno raccolto "strumenti di fortuna" tra i quali il modulo antincendio boschivo che sarebbe potuto servire per scacciare gli animali attraverso getti d'acqua. Appena i vigili rivani sono arrivati sul posto, però, il branco si è spaventato, probabilmente a causa del rombo dei motori e perché colpiti dalle luci lampeggianti. Questo ha permesso alla famiglia di rientrare dopo un sentito ringraziamento ai vigili intervenuti.

I cinghiali, come spiegato dalle persone intervenute, non si sarebbero mostrati aggressivi. Il Corpo dei vigili del fuoco di Riva del Garda, per casi come questi, consiglia di:

  • non spaventare i cinghiali, se impauriti possono caricare ripetutamene;
  • non aggredire elementi del branco, a differenza di altri animali possono rivelarsi molto aggressivi;
  • non avvicinare i cuccioli, specialmente bambini normalmente incuriositi, gli adulti non esiteranno a difendere la cucciolata;
  • non precludere loro l'eventuale unica via di fuga, non avranno scrupoli nel puntarvi per scappare;
  • allontanarsi tranquillamente raggiungendo la massimo distanza fino a perderli di vista.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre il primo drive through vaccinale a Trento

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Covid, il governo al lavoro per le riaperture: il piano

  • Meteo

    Nevica sul Monte Bondone

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento