menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ex Whirlpool, ricollocata oltre la metà dei lavoratori

Dalla chiusura dello stabilimento, nel febbraio 2014, oltre 120 dipendenti sono stati riassorbiti dalla Vetri Speciali, gli altri lavoratori, a cui spetta ancora un anno di mobilità, sono tutti al momento impegnati in progetti di formazione

Oltre la metà dei 608 dipendenti dell’ex Whirlpool di Spini di Gardolo hanno trovato un nuovo posto di lavoro, grazie alla reindustrializzazione del sito e all'arrivo di una nuova società, la Vetri Speciali spa.

Gli altri sono impegnati a tutt'oggi in progetti di formazione e riqualificazione cofinanziati dal Fondo europeo di adeguamento alla globalizzazione.

Dalla chiusura dello stabilimento, nel febbraio 2014, oltre 120 dipendenti sono stati riassorbiti dalla Vetri Speciali, gli altri lavoratori, a cui spetta ancora un anno di mobilità, sono tutti al momento impegnati in progetti di formazione, sostenuti dall'Unione eudopea conquasi due milioni di euro e cofinanziati per iun altro milione da Provincia e azienda. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Palazzo del Diavolo a Trento: ecco la leggenda

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Bollettino coronavirus, i dati del 10 aprile

  • Cronaca

    Malore mentre è a pesca, elisoccorso in volo

  • Attualità

    Apre il primo drive through vaccinale a Trento

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cucina

    Brazadèl pasquale: il tipico dolce trentino

  • Attualità

    Il Trentino in zona arancione per la bozza dell'Iss

  • Attualità

    Autocertificazione per spostarsi, quando serve

Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento