Ex-Argentina: i costruttori impugnano il sequestro

Ieri i carabinieri del Noe hanno posto i sigilli ad una ventina di appartamenti non ancora occupati. Se dal punto di vista politico non si intravedono ripercussioni immediate sul piano legale si annuncia invece una lunga e dura battaglia. I costruttori del complesso edilizio hanno annunciato infatti di voler impugnare il provvedimento di sequestro

Lottizzazione abusiva aggravata in concorso: è questa l'ipotesi di reato per i dieci indagati coinvolti nell’inchiesta sul complesso edilizio Olivenheim, l’ex sanatorio Argentina di Arco. Il vicesindaco di Arco Stefano Bresciani, che nel 2009 era presidente della commissione edilizia si dice tranquillo. Il suo nome, assieme a quello cdei costruttori Roberto e Gianluca Miorelli figura nell'inchiesta della procura di Rovereto. Ieri i carabinieri del Noe hanno posto i sigilli ad una ventina di appartamenti non ancora occupati. Se dal punto di vista politico non si intravedono ripercussioni immediate sul piano legale si annuncia invece una lunga e dura battaglia. I costruttori del complesso edilizio hanno annunciato infatti di voler impugnare il provvedimento di sequestro.

Potrebbe interessarti

  • Valsugana: deviazione fino ad autunno 2019 al viadotto dei Crozi

  • Controlli dei carabinieri: 76 motociclisti multati in una giornata

  • Orso M49, Fugatti firma una nuova ordinanza: "Sì all'abbattimento in caso di grave pericolo"

  • Pasubio: finalmente riaperta la Strada delle 52 gallerie

I più letti della settimana

  • Scomparso nel lago, ritorna all'albergo dopo tre giorni: ecco la storia di Maik

  • Valsugana: deviazione fino ad autunno 2019 al viadotto dei Crozi

  • Tragedia sulla Affi-Peschiera: auto travolge tre ragazzi, due perdono la vita

  • Orso M49: la Provincia pubblica, cinque giorni dopo, il video della cattura

  • In montagna senza smartphone: il rifugio è gratis

  • Si tuffa nel lago e sviene: è la "sincope da immersione", recuperato dai Vigili del Fuoco a nuoto

Torna su
TrentoToday è in caricamento