menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Controlli fiscali della Finanza: evasione per 510 milioni

Le verifiche sostanziali e i controlli sono stati, rispettivamente, 634 e 1.558. Ai fini Iva sono state constatate violazioni per circa 65 milioni di euro. Le violazioni penalmente rilevanti sono state 80

Ammonta a 510 milioni di euro la somma per il recupero a tassazione derivante dai controlli fiscali effettuati in Trentino nel 2011 dalla Guardia di Finanza. Le verifiche sostanziali e i controlli sono stati, rispettivamente, 634 e 1.558. Ai fini Iva sono state constatate violazioni per circa 65 milioni di euro. Le violazioni penalmente rilevanti sono state 80 e sono state denunciate 96 persone. Per quanto riguarda la lotta al "sommerso d'azienda", sono stati individuati 98 evasori totali e 41 evasori paratotali per un recupero a tassazione di oltre 460 milioni di euro.

Riguardo al sommerso da lavoro, i controlli hanno portato alla scoperta di 222 posizioni lavorative non in regola, delle quali 130 completamente in nero. Nei confronti dei soggetti obbligati al rilascio di scontrini e ricevute fiscali sono stati effettuati 5.870 controlli, conclusisi con la constatazione di 796 violazioni, pari al 13,6% degli interventi. Rispetto all'esportazione illecita di capitali, e' stata accertata una base imponibile nascosta al fisco italiano per oltre 240 milioni di euro. 
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre il primo drive through vaccinale a Trento

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento