Cronaca

Evasione fiscale, dal Trentino 110 milioni portati all'estero

Individuate due società, operanti nei settori tour operator e mediazione immobiliare: la prima avrebbe omesso di dichiarare ricavi per oltre 1,8 milioni di euro, mentre la seconda per oltre 500.000 euro

Nei primi cinque mesi dell'anno, la Guardia di Finanza del Trentino Alto Adige ha recuperato a tassazione oltre 110 milioni di euro nell'ambito della lotta all'evasione fiscale internazionale. In particolare, sono state individuate due società, operanti nei settori tour operator e mediazione immobiliare, con sede formale dichiarata in Germania ma operanti, in parte, in Trentino. La prima avrebbe omesso di dichiarare ricavi per oltre 1,8 milioni di euro, mentre la seconda per oltre 500.000 euro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Evasione fiscale, dal Trentino 110 milioni portati all'estero
TrentoToday è in caricamento