Evasione fiscale: il governo allarga le maglie, Detassis assolta

L'ex vice direttrice e responsabile finanziaria del Centro Servizi Culturali Santa Chiara è stata assolta grazie al nuovo decreto del governo che ha innalzato la soglia di punibilità per l'evasione fiscale da 50 a 150 mila euro. Detassis aveva evaso 62 mila euro

Imputata per evasione fiscale per aver inserito nella dichiarazione dei redditi entrate inferiori a quelle che aveva effettivamente ricevuto, l'ex vice direttrice e responsabile finanziaria del Centro Servizi Culturali Santa Chiara è stata assolta grazie al nuovo decreto del governo Renzi che ha allargato le maglie alzando la soglia di punibilità per l'evasione fiscale. Detassis, accusata e condannata per peculato e truffa,nel 2011 aveva dichiarato redditi inferiori spetto a quelli effettivi evadendo le imposte per un valore di 62.000 euro. IL fisco le aveva sequestrato un appartamento di proprietà ma ora che il governo ha alzato la soglia di punibilità da 50 a 150 mila euro la donna è stata assolta dal giudice.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Due pastori del Caucaso "terrorizzano" Oltrecastello: passante morso al braccio

  • Paura vicino ai mercatini di Natale, ragazzo accoltellato alla pancia: è grave

  • Bancomat fatto esplodere nella notte: spariti 40mila euro e gravi danni al palazzo

  • Le sardine riempiono piazza Duomo a Trento

  • Ritrova la sorella dopo 50 anni: la storia di Luca

  • Incidente a Segonzano: ferito 12enne. I vigili del fuoco: "Decima volta in quel punto"

Torna su
TrentoToday è in caricamento