Sass Pordoi: recuperata la salma di Etienne Bernard, 27enne travolto da una valanga

Guida alpina, maestro di sci, esperto alpinista: il giovane è stato travolto da una valanga nel canale Torre Roma

Foto dal profilo Facebook di Etienne Bernard

Recuperato il corpo di Etienne Bernard, il 27enne guida alpina e maestro di sci, scomparso dal mezzogiorno di mercoledì 13 gennaio sul Sasso Pordoi. Il giovane fassano era stato dato per disperso in serata. Il ritrovamento dei suoi oggetti personali affioranti dalla neve in una zona interessata da distacchi nel canale Torre Roma, durante un sopralluogo notturno del Soccorso Alpino, aveva purtroppo dato concretezza all'ipotesi che Bernard fosse rimasto vittima di una valanga.

La conferma definitiva del decesso è arrivata nel pomeriggio di giovedì 14 gennaio. Il Soccorso Alpino comunica che la dinamica dell'incidente, avvenuto lungo il versante di Arabba al confine tra Trentino e Veneto, è ancora in fase di valutazione. L'unica certezza, purtroppo, è il ritrovamento del corpo senza vita dell'alpinista. A trovarlo sono stati i volontari del Soccorso Alpino e della Polizia di Stato di Moena, che hanno battuto la zona con unità cinofile, sonde e artva. 

Sul posto è giunto l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore con l'equipe medica che ha constatato il decesso del ragazzo. Dopo il nullaosta delle autorità, la salma è stata trasferita alla camera mortuaria di Canazei. La notizia è stata accolta con sgomento sia nella valle, dove era molto conosciuto, che nella comunità alpinistica trentina. Etienne Bernard, figlio di una guida alpina, era considerato un esperto alpinista e come tale conosceva molto bene la montagna sulla quale, purtroppo, ha perso la vita. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'ex rettore Bassi: "Ecco come ha fatto il Trentino a rimanere zona gialla"

  • Proverbi trentini di gennaio: tra viole, lucertole, neve e santi

  • Coniugi bolzanini scomparsi: trovati degli indumenti nell'Adige a sud di Trento

  • Il Trentino rimane zona gialla, unico territorio in tutto il Nord Italia

  • Covid, il Trentino rischia la zona arancione?

  • Tragedia in A22, Vitcor non ce l'ha fatta

Torna su
TrentoToday è in caricamento