Anziano perde un dito svuotando detonatore, i carabinieri trovano la sua casa piena di esplosivo

L'episodio a Bolognano, Arco, dove l'uomo, 85 anni, è rimasto gravemente ferito nel tentativo di recuperare dell'alluminio

Esplosivi (repertorio, da NapoliToday)

Ha perso un dito della mano armeggiando con un detonatore. Poi i carabinieri hanno trovato la sua casa piena di esplosivi. È accaduto a Bolognano, Arco. Protagonista della vicenda un anziano di 85 anni, che è stato soccorso domenica 6 ottobre dopo essere rimasto gravemente ferito. Nei giorni successivi i militari hanno rinvenuto all'interno dell'abitazione il materiale esplosivo.

L'anziano, che dopo l'incidente è stato operato, all'interno della sua dimora, una casa rurale a due piani, aveva allestito una specie di laboratorio dove recuperava vari metalli, come rame e alluminio, dopo averli raccolti in giro. A riferirlo i militari di Riva del Garda. Il giorno dell'incidente stava svuotando dei detonatori - forse ignaro si trattasse di questo tipo di oggetti - per estrarre dell'alluminio, quando uno di questi gli è esploso in mano. 

I carabinieri intervenuti sul posto hanno trovato un grosso quantitativo di piccoli detonatori utilizzati per innescare i candelotti di dinamite all'interno delle cave. Proprio uno di questi è esploso tra le mani dell'anziano, che ha rischiato di perdere una mano, ma grazie a un intervento chirurgico ha subito l'amputazione di un solo dito.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'85enne è stato inizialmente arrestato ma in seguito rilasciato sia per la sua età avanzata che per le sue condizioni di salute - l'uomo è ancora ricoverato all'ospedale Santa Chiara di Trento ma non corre pericolo di vita. Dopo il ritrovamento dei detonatori, però, nei suoi confronti è scattata una denuncia per detenzione di esplosivi. I detonatori sono stati fatti brillare dagli artificieri dell'esercito in un luogo sicuro; l'abitazione invece è stata messa in sicurezza dai vigili del fuoco.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bomba da disinnescare: autostrada, statale e ferrovia del Brennero bloccate

  • Elezioni comunali a Trento: ecco i più (e i meno) votati

  • Neonato morto a 30 ore dalla nascita: dramma all'ospedale di Rovereto

  • Elezioni comunali: ecco gli eletti a Trento

  • Elezioni comunali, ecco il voto nelle circoscrizioni

  • Galleria di Martignano: testa-coda sull'asfalto bagnato poi si schianta contro il guard rail

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrentoToday è in caricamento