menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Casa Pound dopo l'esplosione: "Andiamo avanti"

Comunicato del rappresentante di casa Pound a Trento Filippo Castaldini dopo l'attacco di questa notte da parte di ignoti che hanno fatto saltare una delle vetrine della sededi via Marighetto con dell'esplosivo: "Noi andiamo avanti ma ci aspettiamo un'assunzione di responsabilità da parte di chi li tutela e li aizza"

"Non sarà certo una bomba a fermare la nostra attività politica e culturale, che anzi continuerà con maggiore impegno e dedizione ma ci aspettiamo un'assunzione di responsabilità da parte di chi tutela e legittima azioni di questo calibro. Non solo gli artefici materiali del gesto, ma anche chi li aizza e fomenta il clima di tensione." Così Filippo Castaldini, il rappresentante del circolo di estrema destra, commenta l'esplosione avvenuta questa notte davanti alla sede di Casa Pound informando che i danni non sono ingenti: una vetrina rotta e un pezzo di muro sberciato, come si vede nelle foto (clicca qui). 
" Il baluardo non rimarrà chiuso - continua Castaldini - anzi domenica verrà organizzata una cena, a cui ci auguriamo intervengano tutti i cittadini che rifiutano queste logiche mafiose per dimostrare che i metodi intimidatori non ci scalfiscono".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Trentino rimane in zona arancione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento