Bancomat esploso all'alba a Borgo Valsugana: banda in fuga

È accaduto all'alba di lunedì 16 dicembre. La doppia blindatura della cassaforte ha protetto le banconote: i malviventi sono andati via a mani vuote. Sul posto sono intervenuti i carabinieri

Hanno preso a picconate il vetro della porta per entrare in banca, poi hanno fatto esplodere il bancomat. È accaduto nella sede Sparkasse di Borgo Valsugana verso le 4:15 di lunedì 16 dicembre. A lanciare l'allarme un residente che ha sentito il boato. Sul posto sono tempestivamente intervenuti i carabinieri di Borgo Valsugana, guidati dal capitano Alfredo Carugno. 

La doppia blindatura della cassaforte ha protetto le banconote: i malviventi, che sono riusciti a far perdere le proprie tracce, sono andati via a mani vuote. Ingenti invece i danni alla struttura: il bancomat è stato completamente divelto dal muro. 

La modalità del colpo è particolare - fanno notare i militari - perché invece di essere avvenuto dall'esterno, come accade di solito, ha visto i ladri entrare nell'atrio dell'istituto bancario, dopo aver sfondato la porta di vetro a picconate. Tutto è stato ripreso dalle telecamere a circuito chiuso: i malviventi però erano completamente travisati. Sulla vicenda sono in corso le indagini a cura dei carabinieri di Borgo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti, schianto violentissimo con un cervo: morto motociclista

  • Frecce Tricolori sui cieli di Trento: ecco quando vederle

  • Con il furgone contro una corriera: muore sul colpo

  • Tentano di entrare in Italia illegalmente. l'Austria non li riprende, portati in Questura a Bolzano

  • Azienda trentina brevetta una macchina che produce 70.000 mascherine al giorno

  • Video "hard" durante la lezione online delle elementari

Torna su
TrentoToday è in caricamento