Cronaca

Gli esplode in mano una bomba, perde tre dita e rischia la gamba

E' successo ad un uomo trentino di 41 anni, che ha fatto esplodere nel garage di casa una granata della prima guerra mondiale, maneggiandola per recuperarne la polvere da sparo e conservarla

Ha perso tre dita di una mano ed è sotto i ferri perché rischia l'amputazione parziale di una gamba. E' un uomo trentino di 41 anni, che ha fatto esplodere nel garage di casa una granata della prima guerra mondiale, maneggiandola per recuperarne la polvere da sparo e conservarla.

Già noto alle forze dell'ordine proprio per l'abitudine di recuperare ordigni bellici della prima guerra mondiale, i carabinieri, anche in questo caso, formalizzeranno nei suoi confronti la denuncia per possesso di armi e munizioni da guerra. Oltre al danno, insomma, anche la beffa. L'episodio è accaduto intorno alle 16 nella casa del 41enne a Brentonico.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli esplode in mano una bomba, perde tre dita e rischia la gamba

TrentoToday è in caricamento