menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Repertorio

Repertorio

Smarriscono il sentiero e rimangono al buio: recuperati tre escursionisti ventenni

L'episodio in Val di Sole. Ad intervenire il soccorso alpino, con una decina di operatori il cui intervento è durato fino a tarda notte

Hanno perso la traccia del sentiero e sono rimasti al buio. Disavventura a lieto fine quella di tre giovani escursionisti di origine veneta, che nella serata di giovedì 30 gennaio si sono smarriti in Valpiana (Ossana, Val di Sole) per poi essere recuperati illesi dal soccorso alpino.

Si è concluso a tarda notte l’intervento che ha visto impegnati gli operatori del Soccorso Alpino e Speleologico Trentino nel prestare aiuto ai tre ragazzi, di 20, 21 e 24 anni, che erano partiti da Ossana (Val di Sole) con l’intenzione di raggiungere il Bivacco Stalon de Bon in Valpiana quando hanno smarrito il sentiero. Non riuscendo più a trovare la traccia, hanno deciso di dare l'allarme al 112 verso le 18 di ieri sera.

Ad intervenire otto soccorritori della Stazione Val di Sole e un operatore della Stazione di Vermiglio, che sono saliti in quota fino a circa 1.200 metri con la motoslitta e il quad, vista la presenza di neve e ghiaccio. Successivamente, verso le 21:30, hanno proseguito con gli sci fino a ritrovare i tre escursionisti, provati ma illesi, a una quota di circa 1.700 metri. Dopo averli rifocillati, i soccorritori hanno equipaggiato i tre escursionisti di racchette e bastoncini da neve e li hanno accompagnati in sicurezza fino ai mezzi e poi a valle. Dopo essere stati visitati dai sanitari, non si è ritenuto necessario alcun ricovero in ospedale.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Trentino rimane in zona arancione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento