Il salvataggio

Escursionisti bloccati a 2mila metri

In circa un'ora di cammino, cinque soccorritori hanno raggiunto i due escursionisti

Verso le 13:30 di giovedì è scattato l’allarme per due escursionisti in difficoltà nella zona delle cascate di Valorz, in Val di Rabbi. I due escursionisti, un uomo inglese di 67 anni e una donna tedesca di 63 anni, si trovavano a monte delle cascate laterali di Valorz quando hanno perso la traccia del sentiero, finendo nell'alveo del torrente in secca che alimenta le cascate, a una quota di circa 1.800 metri. Disorientati e incapaci di proseguire in autonomia hanno chiesto aiuto al numero 112. 

La centrale unica di Trentino Emergenza, con il coordinatore dell'area operativa del Soccorso alpino e speleologico, ha chiesto l'intervento della stazione di Rabbi. In circa un'ora di cammino, cinque soccorritori hanno raggiunto i due escursionisti. Considerata la zona particolarmente impervia dove si trovavano, è stato richiesto l'intervento dell'elicottero che, una volta in quota, ha recuperato i due con il verricello, per trasferirli a valle in sicurezza e affidarli agli operatori del Soccorso Alpino. Per loro non è stato necessario alcun ricovero in ospedale. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Escursionisti bloccati a 2mila metri
TrentoToday è in caricamento