Cronaca Transacqua

Si perde da sola e senza telefono sul Sasso Padella, ritrovata illesa dal soccorso alpino

Un'escursionista di 27 anni era partita nel pomeriggio di giovedì senza fare rientro

È stata ritrovata illesa intorno alle 1:30 della notte la giovane di 27 anni che nel pomeriggio di giovedì era partita da sola e senza telefono per un'escursione sul Sasso Padella, sopra l'abitato di Transacqua nel Primiero.

La giovane è stata ritrovata a circa 1400 metri di altezza. Le ricerche erano cominciate intorno alle 23.45, dopo che i familiari avevano lanciato l'allarme al numero unico per le emergenze 112, non vedendola rientrare. Dopo essere arrivata in cima, in fase di discesa, ha perso la traccia del sentiero anche a causa dell'arrivo del buio e non è stata più in grado di ritrovare la strada del ritorno.

Il coordinatore dell'area operativa Trentino orientale del Soccorso alpino e speleologico ha chiesto l'intervento di tre squadre della stazione di Primiero e Caoria per perlustrare a piedi i tre sentieri principali che portano verso cima Padella, mentre i vigili del fuoco del comune di Primiero San Martino di Castrozza si sono concentrati sulle strade forestali.

Sul posto anche la guardia di finanza del Passo Rolle con una unità cinofila e un operatore. Intorno alle 00.30 è intervenuto anche l'elisoccorso per effettuare un sorvolo con l'ausilio dei visori notturni. Alle 1.30 la ragazza è stata ritrovata illesa dai soccorritori che stavano risalendo il sentiero 723 da Transacqua verso cima Padella e che hanno sentito le sue richieste di aiuto. ? stata quindi riaccompagnata a valle in sicurezza e affidata ai familiari, senza il bisogno di essere ricoverata in ospedale. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si perde da sola e senza telefono sul Sasso Padella, ritrovata illesa dal soccorso alpino

TrentoToday è in caricamento