Ha un infarto all'inizio del cammino: morto escursionista

L'episodio verso le 8:30 di domenica a Primiero San Martino di Castrozza, vicino alla malga Civertaghe

Repertorio

Un escursionista vicentino ha perso la vita a causa di un infarto. È accaduto domenica mattina a Primiero San Martino di Castrozza, vicino alla malga Civertaghe, nella parte iniziale del sentiero 713 che porta al Rifugio Velo della Madonna.

Alle 8:35 il 112 è stato allertato che l'uomo - della provincia di Vicenza, classe '63 - aveva avuto un malore. Sul posto sono intervenuti il soccorso alpino trentino e l'elicottero con l'équipe sanitaria del 118.

Una volta sul posto i soccorritori hanno provato a rianimare l'uomo, che era in arresto cardiaco, purtroppo senza successo. Dopo la constatazione del decesso, la salma è stata portata a valle dagli operatori del soccorso alpino.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lavoratori dalla Romania, la Giunta scrive a Roma: ipotesi "quarantena attiva"

  • 'Carne coltivata', è trentina l'unica azienda a occuparsene in Italia

  • Cristiana Capotondi a Trento: sarà Chiara Lubich

  • Come eliminare il grasso in eccesso? Gli specialisti di Merano usano... il freddo!

  • Lascia le sue cose al rifugio e scompare, lo cercano tutta la notte: era al bivacco

  • Truffa dello specchietto: denunciata coppia insospettabile, con tre figli a bordo di un suv

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrentoToday è in caricamento