La caduta

Tradito dal vecchio sentiero precipita per 30 metri

Per l'escursionista è intervenuto il soccorso alpino

Un escursionista tedesco di 61 anni è stato soccorso ieri, giovedì 4 luglio, sul monte Celva, nel versante della Valsugana, dopo essere rotolato per una trentina di metri mentre stava facendo un’escursione nel bosco in solitaria. Da una prima ricostruzione, pare che l’uomo avesse seguito la traccia di un vecchio sentiero, finendo in una zona impervia. Nella caduta è scivolato per diverse decine di metri fino a fermarsi nell’alveo di un torrente in secca, ferendosi a una gamba.

Inevitabile, quindi, la chiamata al 112, arrivata intorno alle 11:30. Ad intervenire il soccorso alpino della stazione Trento - monte Bondone. Cinque soccorritori, tra cui un sanitario, hanno raggiunto il tedesco via terra, dopo aver attrezzato delle corde fisse, data l’asperità del terreno. Dopo avergli prestato le prime cure mediche e averlo stabilizzato, i soccorritori hanno atteso l’arrivo dell’elicottero.

Una volta issato a bordo, il 61enne infine, è stato elitrasportato all'ospedale Santa Chiara di Trento. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tradito dal vecchio sentiero precipita per 30 metri
TrentoToday è in caricamento