Cronaca Ragoli

Cade e sbatte il volto: escursionista elitrasportata in ospedale

La chiamata al Nue 112 è arrivata nel pomeriggio

Un'escursionista del 1989 di Vigasio, nel primo pomeriggio di martedì 17 agosto, è scivolata dal sentiero 323 che dal rifugio Brentei sale verso il rifugio Alimonta, sulle Dolomiti di Brenta. La giovane era a circa metà sentiero tra i due rifugi quando è caduta e si è procurata un trauma facciale.

La chiamata al Nue (Numero unico per le emergenze) 112 è arrivata intorno alle 14.20. Il Tecnico di Centrale Operativa del Soccorso Alpino e Speleologico con il coordinatore dell'Area Operativa Trentino occidentale, ha chiesto l'intervento dell'elicottero che è salito in quota e dopo aver individuato l'infortunata ha fatto sbarcare nei pressi il Tecnico di elisoccorso e l'equipe medica. 

Dopo le prime cure sanitarie, la ragazza è stata recuperata a bordo dell'elicottero è portata all'ospedale Santa Chiara di Trento. A disposizione c'erano anche gli operatori della Stazione Madonna di Campiglio del Soccorso Alpino, ma non è stato necessario il loro intervento.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cade e sbatte il volto: escursionista elitrasportata in ospedale

TrentoToday è in caricamento